fbpx
+39 0362 231231 info@etass.it
SMART WORKING DIGITAL 4.0 – I NUOVI KPI

SMART WORKING DIGITAL 4.0 – I NUOVI KPI

SMART WORKING DIGITAL 4.0 I NUOVI KPI Oggi mi trovo a lavorare in un posto speciale, senza sacrificare la produttività e soprattutto guadagnando tantissimo in benessere personale e creatività. Di fatto - come dicono i miei della divisione Digital -  sono una “Nomade...

read more
HR CHALLENGE | Il FUTURO parte da OGGI

HR CHALLENGE | Il FUTURO parte da OGGI

HR CHALLENGE 2019 Il futuro parte da oggi Milano, 5 Febbraio 2019   Stavo leggendo ieri un interessante articolo su Forbes relativo alle sfide che i mutamenti socio-economici e digitali stanno ponendo agli HR e ho pensato di riportare alcuni passaggi cruciali, su...

read more

The Kingdom of the Person | La persona al centro

Executive Workshop dell’HRIA | Human Resources International Academy di ETAss

 14 Novembre 2018

“The Kingdom of The Person”, la persona al centro del processo di crescita e sviluppo delle imprese, ripercorrendo le tracce di Adriano Olivetti, grande anticipatore, che teorizzava la necessità di una riorganizzazione dell’impresa e della società. Oggi i tempi sono maturi per costruire progettualità su elementi valoriali semplici e suggestivi con un’idea di impresa responsabile, di economia civile.

Il workshop evidenzierà l’importanza di restituire l’emozione che c’è dietro alle imprese, senza perdere di vista gli obiettivi di performance e profitto ma non dimenticando che le Aziende non sono corpi astratti ma sono fatte di uomini.
Parleremo di un nuovo concetto di benessere che si basa sull’ecologia dell’esistenza, che considera i luoghi e i tempi del lavoro come un di cui della vita ma come una dimensione coerente e in armonia con il resto.
Questa prospettiva umanistica è perfettamente coerente con le logiche di impresa.

Il focus è tuttavia la modalità utilizzata dalle aziende per colmare il Digital Divide rispetto ai propri competitors: molto spesso l’innovazione tecnologica è diventata l’unica leva per migliorare la produttività, piuttosto che puntare sulla creatività delle proprie risorse e sullo sviluppo delle loro potenzialità (individuali e condivise).

Avete mai pensato ai costi del malcontento di una persona che si diffonde tra i colleghi e che impatta sull’energia, la passione, la creatività?

Provate a dare un valore ai danni provocati da una persona che ha relazioni con i clienti e che vive senza nessuna empatia la propria posizione lavorativa, e al contrario alla potenza dell’energia e della passione che una persona orgogliosa del proprio lavoro e dei prodotti che propone esprime in tutto ciò che fa.
Le emozioni sono contagiose, sia quelle negative che quelle positive.
E’ il caso allora di considerarle come una leva strategica su cui puntare e non come un problema da gestire. Un dipendente felice è coinvolto e fedele, elementi unici che fanno da premessa per il successo organizzativo.
Puntare sul benessere delle persone invece che sulla coercizione significa cambiare mindset, non si tratta più di convincere ma di condividere per avere persone più contente e soddisfatte e quindi più produttive.

L’HR oggi è chiamato a considerare i desideri e le preferenze delle persone dal punto di vista dei percorsi di carriera, della formazione e degli obiettivi di crescita, del welfare.
Un processo complesso che si basa sulla cittadinanza organizzativa e sul knowledge sharing, che vede la persona al centro.
Ogni azione dell’azienda nei confronti dei dipendenti e dei collaboratori (lo scenario si amplia sempre più con le imprese aperte) può essere rivista per garantire un’esperienza positiva in un ambiente lavorativo sereno e stimolante.
Tutte le attività ne sono toccate: selezione e onboarding, piani di sviluppo della carriera, gestione delle performance, mobilità interna, engagement in azienda e sui social, cultura del riconoscimento dei risultati raggiunti, riorganizzazione e outplacement. Tutte aree di attività che possono beneficiare concretamente di un approccio di reale vantaggio condiviso.

Ci sono metodologie e tecniche di grande impatto specificamente studiate per dare un contributo concreto al processo di empowerment della persona, considerando sia gli aspetti legati ai KPI che quelli invece connessi al wellbeing. 

Presenteremo strumenti, tecniche, case history e testimonianze su cui ci confronteremo con gli Esperti di riferimento. 

L’evento è free of charge ed è dedicato a quanti operano nel settore HR. 

Per iscrizioni clicca QUI.

14 Novembre,  Copernico Centrale a Milano – Sala B08 e B09 dalle 10.00 alle 13.00

 

[ultimatemember form_id=8126]
SMART WORKING DIGITAL 4.0 – I NUOVI KPI

SMART WORKING DIGITAL 4.0 – I NUOVI KPI

SMART WORKING DIGITAL 4.0 I NUOVI KPI Oggi mi trovo a lavorare in un posto speciale, senza sacrificare la produttività e soprattutto guadagnando tantissimo in benessere personale e creatività. Di fatto - come dicono i miei della divisione Digital -  sono una “Nomade...

read more