Sviluppare il Sud
partendo da Bruxelles

Laura Colombo in cattedra a Reggio Calabria
a parlare di Europrogettazione

Sta per aprirsi un nuovo paragrafo della nostra storia fatta di formazione e di impegno per promuovere professionalità in grado di impattare positivamente sul territorio,
con uno sguardo al futuro.

Il prossimo 12 e 13 Maggio la dott.ssa Laura Colombo sarà ospite dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dove terrà un modulo del Workshop di alta formazione in Europrogettazione avanzata diretto dalla Prof. Michela Mantovan.

Dopo le numerose esperienze che l’hanno portata ad insegnare in Master post laurea, presso la Regione Lombardia e a tenere corsi per l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ora Laura Colombo è stata chiamata ad incontrare studenti, professionisti, dirigenti e funzionari che si avvicinano ai programmi Europei, forte della sua esperienza come progettista, Project Manager (per importanti imprese, Università e mondo confindustriale) e Valutatrice presso la UE.

 

 

“Con la collega Michela Mantovani – che mi ha invitata a tenere un modulo dedicato al programma Erasmus+ – mi auguro di contribuire in modo concreto e fattivo alla partecipazione della Calabria ai programmi UE” dice la dottoressa Colombo.

“Al termine del modulo, con i partecipanti ci cimenteremo in una sessione simulata di progettazione partecipata, utilizzando i veri format del programma. Il mio obiettivo è di far sì che i protagonisti possano poi usare i materiali prodotti per cominciare il proprio percorso a partire dalle prossime call di Ottobre

Il progetto dell’Università Mediterranea riunisce una partnership differenziata e di rappresentanza: il Consiglio Regionale della Calabria, il Comune di Reggio Calabria, la Città Metropolitana di Reggio Calabria, Fincalabra, l’Ordine degli Avvocati di R.C., l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed esperti contabili di R.C, Cisal.

Ma cosa significa formare Esperti in Europrogettazione?

Significa creare professionisti in grado di regalare al territorio la possibilità di crescere e svilupparsi accedendo a risorse europee che già esistono e richiedono soltanto di essere ben utilizzate per mezzo di progetti mirati, redatti e gestiti in modo professionale.

Il progetto contribuirà significativamente a creare, oltre che competenze, occasioni di lavoro per il territorio, gli esperti infatti potranno operare per le strutture locali e creare circuiti virtuosi di sviluppo ed occupazione: è un progetto concreto e dedicato agli Junior Talent del Sud che avranno nuove opportunità per dare spazio alle loro idee e costruirsi un futuro professionale.

Nei prossimi giorni avremo il piacere e l’onore di intervistare la dott.ssa Mantovani sull’impatto che iniziative formative come questa possono avere, nel breve, medio e lungo termine, su un territorio ricchissimo di risorse e al tempo stesso bisognoso di energie e innovazione come la Calabria.