+39 0362 231231 info@etass.it

Attraverso la natura non filtrata del messaggio, i video in diretta rappresentano un’opportunità unica e coinvolgente per trasmettere autenticità, dare accesso esclusivo a un evento privato, celebrare un momento o promuovere un marchio in modo innovativo e creativo.

LinkedIn ha deciso di scommettere sui contenuti video lanciando un nuovo prodotto Corporate collegato alla creazione di Eventi, LinkedIn Live

Incorporando in un contesto professionale quella che è stata fino a quel momento una caratteristica sociale e orientata al consumatore, LinkedIn Live è un mezzo completamente nuovo e, per tutti i brand può rappresentare una fonte di grandi opportunità.

Utilizzando uno stile video simile al live, un brand ha la possibilità di realizzare video di livello professionale ma con budget a portata anche dello small business, riproducendo un’estetica che riconduce allo stile aziendale, e connotando il contenuto di autenticità.

Utilizzare il video significa scegliere un modo veramente potente per stimolare un profondo coinvolgimento con i follower

 

Utilizzare il video significa scegliere un modo veramente potente per stimolare un profondo coinvolgimento con i follower e aprire spazio a nuove platee funzionali al raggiungimento di differenti obiettivi aziendali, come la Talent Acquisition, la Lead Generation piuttosto che iniziative di Marketing.

Che il video sia uno strumento strategico e che il suo utilizzo sia in costante crescita è ormai un dato di fatto: ecco alcuni numeri su cui riflettere e trarre ispirazione per lanciare nuove iniziative.

 

I numeri sono impressionanti, così come le potenzialità offerte da questo nuovo strumento destinato a cambiare il modo di comunicare delle imprese.

Vediamo alcuni esempi dei vantaggi offerti dall’uso di LinkedIn Live, così da farci un’idea possibile dell’utilizzo nel nostro contesto professionale.

LINKEDIN LIVE: LE OPPORTUNITA’

  • CREARE RELAZIONI CON IL TERRITORIO, LE COMUNITA’ E GLI STAKEHOLDER: le trasmissioni in diretta su LinkedIn Live consentono di coinvolgere il proprio pubblico in tempo reale. Gli spettatori possono porre domande e fornire feedback durante una trasmissione assumendo così un ruolo attivo, in grado di modellare la conversazione. Gli spettatori avranno la possibilità di esprimere esigenze e preferenze offrendo occasioni uniche per creare affinità e raccogliersi intorno a interessi comuni, l’azienda acquisirà al contempo preziose informazioni sul pubblico.
  • HUMAN CENTERED ORGANISATION: l’estetica del video live, e l’accesso in tempo reale ai contenuti, comunicano trasparenza e autenticità. Oggi il pubblico è più esperto e più scettico nei confronti di messaggi self-made, anche se ben curati. Live consente una narrazione estremamente empatica, soprattutto quando si mettono al centro della comunicazione le persone – sia i leader che i dipendenti ad ogni livello – ovvero i protagonisti che compongono e rendono unica un’organizzazione.
  • LEADERSHIP DI PENSIERO : il video live è il contenitore ideale per sessioni di domande e risposte, dibattiti, tavole rotonde e speech che esplorano ipotesi, problemi, idee, innovazioni o nuovi trend del settore su cui un’organizzazione può offrire spunti particolari e preziosi da comunicare e condividere. Condurre una conversazione in tempo reale – e aprirla a una comunità professionale su LinkedIn – ha un impatto fortemente positivo sulla reputation e sull’aumento del livello di autorevolezza.
  • TALENT ACQUISITION E NETWORKING: un’efficace strategia dal vivo mostra il lato umano del brand e offre l’opportunità di un’esperienza condivisa, funzionale ad espandere il pubblico su LinkedIn e generare opportunità di sviluppo commerciale, partnership e attrarre i migliori talenti .

I contenuti video si sono profondamente trasformati in questi anni, così come i format, e sono sempre di più le Aziende e gli Enti che scelgono questa formula di comunicazione, rapida, diretta, efficace.

Chiediamo cosa ne pensa a Chicco Sfondrini, uno degli autori più famosi del panorama televisivo italiano (autore di Amici di Maria De Filippi,  di Ballando con le stelle e Domenica in su Raiuno) e attualmente passato a casa Mediaset. 

D – Le sue esperienze nell’ambito della comunicazione video sono davvero ampie, lei è uno degli autori più popolari del panorama televisivo nazionale e vanta la paternità di numerosi programmi di successo. Dal suo osservatorio privilegiato, ci descrive cosa è cambiato negli  ultimi anni nelle modalità di comunicazione video?

R – Otto anni fa, Chiara Ferragni avrebbe dovuto fare un casting per apparire in video e sperare di diventare famosa, adesso la televisione si mette in coda da lei, sperando di essere ricevuta nel salotto buono della comunicazione. 

E poi c’è il ciclone Netflix e Prime video. Stanno mettendo in fuori gioco sia Sky che le altre generaliste. Loro cercano il racconto di un certo livello ad ogni costo.

Perché il loro core business non è vendere pubblicità ma vendere i contenuti. Ecco la speranza per chi ama il mestiere di comunicare, la vedo li.

D – In base a quanto ci sta dicendo, il mondo televisivo e le sue dinamiche non si discostano da quelle aziendali. Ma le aziende, come possono sfruttare al meglio le modalità comunicative video e inoltre, domanda che ci pongo spesso, anche le piccole e medie imprese potranno avere un prodotto di qualità oppure sarà ancora solo appannaggio dei grandi gruppi?

R – Secondo me assistiamo ad una rivoluzione epocale. Prima la comunicazione aveva un centro che comunicava contenuti verso la periferia. Era questione di mezzi di ripresa e di illuminazione che non tutti avevano a disposizione. Adesso la periferia produce contenuti autonomi che spesso sono più interessanti e che vengono fruiti in modo immediato dalla stessa periferia. Il boom del video live è solo uno degli ultimi esempi. Se per parlare del mio prodotto sono in grado di avvalermi di un comico o di un cantante bravo, posso pianificare da solo un palinsesto di intrattenimento.

Ringraziamo Chicco Sfondrini per i suoi suggerimenti e facciamone tesoro per continuare con questo affondo nell’uso del Video per le Aziende e gli Enti.

In pratica, riassumendo e sintetizzando, strategia e contenuti devono incorporare le migliori tecniche, esprimendo realtà, sincerità, cultura, eccellenze.

LA GENEROSITA’ RIPAGA

La generosità (offrire contenuti di valore) è la chiave per ottenere il massimo da LinkedIn, lo stesso vale per i video di LinkedIn Live.

Producendo contenuti di valore (a beneficio di investitori, imprenditori, esperti, clienti, potenziali candidati e lavoratori) quali interviste con dipendenti, commenti di esperti o episodi divertenti su ciò che accade in azienda, si genera un legame diretto e carico di empatia.

Come suggeriva Chicco Sfondrini, migliorando il valore di produzione video a livello professionale, mantenendo però lo spirito di autenticità e trasparenza tipico del video live, si ottengono i migliori risultati. Prendendo ispirazione dalle trasmissioni TV in diretta, è possibile distribuire più telecamere o passare da feed live a video pre-modificati e aggiungere schede del titolo con marchio e grafica su schermo.

Inoltre, invece di produrre video esclusivamente per LinkedIn Live, è importante considerare l’opportunità di rimodellare, riformattare e riconfezionare i video per riutilizzarli in altri contesti, valorizzando al massimo lo sforzo produttivo e l’investimento.

UNA VETRINA PER L’INNOVAZIONE

Molte aziende innovative – spesso solo per motivi di non efficace comunicazione – non sono percepite dal mercato con il livello di valore che meriterebbero. Lo streaming live può essere il modo più efficace e autentico per rendere evidente l’esclusività del  marchio.

Come? Ecco qui alcuni esempi:

  • mostrare un nuovo prodotto innovativo
  • presentare partnership con altre aziende innovative e rappresentative
  • presentare un prodotto di alta tecnologia
  • intervistare un membro del team di ricerca e sviluppo

ATTRARRE TALENTI

I candidati vogliono vedere più di una descrizione del lavoro; vogliono capire cosa significa lavorare per un’Azienda.

Come fare? Ecco alcune idee:
• Creare FAQ con un responsabile delle assunzioni su una posizione aperta
• Fare un tour in ufficio e lasciare che le persone conoscano gli spazi aziendal
• Mettere  in luce i dipendenti più rappresentativi o di grande empatia
• Evidenziare le iniziative di CSR

Qui di seguito, potete vedere una best practice di Hootsuite da cui trarre spunti per la vostra realtà

 

 

LINKEDIN LIVE è ARRIVATO 

Sei pronto a sfruttare questa nuova opportunità?

Se vuoi un aiuto, per realizzare dei video professionali e per usare in modo porofessionale LinkedIn Live, noi siamo a tua disposizione con il nostro Team di specialisti di ETAss | Official Partner Linkedin.

 


 

🆕  > READ THE OTHER ARTICLES OF ETASS BLOG
🗂️ > DISCOVER OUR SERVICES  🎓 #TRAINING  🖥️ #SOCIALMEDIA
ℹ️ > INFO: SEND AN 📩  EM@IL
📳 > 📞 PHONE: +39 0362.231231